Storia di Venezia
Home Page di venezia
TROVA
Nascita di Venezia

Storia di Venezia

English Text
Correva a Venezia l'anno
..................
Storia di Venezia, il giorno
Storia di Venezia, ricerca
...
VENEZIA, 5 10 1277:   Un'ordinanza vieta ai figli illegittimi dei Nobili di appartenere al Maggio --->>
Venice Map 1525 Luigi Gigio Zanon

Visita la Biblioteca di Storia di Venezia su VeneziaDoc.net!

Questa rubrica sulla Storia di Venezia e del Veneto

č frutto di anni di ricerche negli Archivi dei Frari, alla Marciana e al Correr.
Fra gli antichi scaffali, nello scartabellare antiche Buste, Raspe, Commentarii, ho avuto modo di assaporare l'emozione del toccare manoscritti vecchi di secoli, con firme e sigilli di Procuratori, Dogi, Condottieri...
Ho scoperto cose interessanti che ho trascritto in parte su libri, altre le ho inserite in diapo-film, altre ancora sono ferme allo stato di semplici annotazioni nei miei archivi personali.

Luigi "Gigio" Zanon

Storia di Venezia, il giorno 25 giugno
<span style="font-size:12px; font-weight:normal;">giorno precedente</span> giorno precedente     giorno seguente <span style="font-size:12px; font-weight:normal;">giorno seguente</span>

25 giugno 1094
Due diverse cronache sul ritrovamento del corpo di San Marco:
A
Nella Basilica di San Marco, dove il Doge Vitale Falier e il Popolo da tre giorni stavano in preghiera, a metĂ€  della messa solenne si ode un gran rumore, si rompe il rivestiĂ‚­mento di uno dei pilastri principali e si vede sporgere da una cavitĂ€  un braccio umano.
Àˆ il corpo di San Marco finalmente ritrovato, dopo che era andato disperso nel terribile incendio del 916 che aveva devastato anche la Basilica Marciana.
B
Nella Chiesa di S. Marco a Venezia, davanti a una grande folla raccolta in preghiera, cadono improvvisamente da un pilastro alcune pietre, e nel vano appare l'urna contenente i resti di san Marco. Il ritrovamento del corpo del Santo, andato perduto durante la rivolta contro il doge CanĂ‚­diano IV, e per piĂ€ą di un secolo ricercato inutilmente, fa gridare al miracolo. Le Sante Reliquie, esposte per tre mesi all'adorazione dei fedeli, sono onorate anche dalĂ‚­l'imperatore di Germania Arrigo IVĂ‚°; davanti al pilastro, a perpetuo ricordo del ritrovamento, arderĂ€  nei secoli una lampada.

25 giugno 1218
Proibiti i giochi d'azzardo a meno di quattro passi dalla chiesa di San Basso adiacente San Marco.
25 giugno 1253
Aperto il testamento di Marco Ziani, Conte di Arbe e figlio del Doge Pietro. Si legge che viene donata ai frati minori la grande vigna, la maggiore di Venezia, oltre alla chiesa di San Francesco e alcune botteghe che si trovano appunto nella zona di San Francesco della Vigna.
25 giugno 1310
A causa della congiura di Bajamonte Tiepolo e dei suoi compagni viene costituito il "Consiglio dei Dieci"ť, chiamato eccelso.
Àˆ composto dal Doge, dai sei Consiglieri Ducali, dai tre Capi della Quarantia Criminal e da dieci Patrizi eletti dal Maggior Consiglio, tutti perĂ€˛ apparteĂ‚­nenti a differenti famiglie.
Suprema Ă€¨ l'AutoritĂ€  di detto Consiglio, esercitata sopra ogni specie di persona compresa quella del Doge.

25 giugno 1463
Per decreto viene imposta la "decima" su tutti gli immobili, con estensione a ogni tipo di rendita, a qualsiasi industria e professione, esclusa l'avvocatura.
25 giugno 1575
Prima vittima, in contrada San Marziale a Venezia, della terribile pestilenza che in poco meno di due anni proĂ‚­vocherĂ€  la morte di 51 mila persone (70 mila, a detta di un'antica cronaca).
Si tratta di un forestiero proveniente da Trento
A scioglimento del voto pronunciato in occasione di questa calamitĂ€  il Senato Veneto decreterĂ€  la costruzione del Tempio Votivo del Redentore all'isola della Giudecca, costruito su proĂ‚­getto di Andrea Palladio, dando cosĂ€¬ inizio anche alla Festa del Redentore, la sagra piĂ€ą popolare e tipica dei Veneziani.
25 giugno 1612
Viene consegnato un premio a Sebastian Cumano.
Costui aveva segnalato che un macigno minacciava di cadere dalla sommitĂ€  del campanile di San Marco.

25 giugno 1678
La Nobildonna Veneziana Elena Corner Piscopia, prima donĂ‚­na al mondo, riceve la laurea in Filosofia nel Duomo di Padova. Assistono alla cerimonia numerosissimi personaggi anche illustri, convenuti da tutta Italia.

25 giugno 1820
La polizia Austriaca vieta agli studenti dell'UniversitĂ€  di Padova d'assistere (com'era usanza) alle prove della nuova opera "Fedra", del maestro Ferdinando Orlando. ProvoĂ‚­cati dagli sbirri messi a guardia del teatro, gli studenti reagiscono vivacemente. Nel tumulto che ne segue muore il giovane Antonio Quaglio del Polesine e resta gravemente ferito l'attore Gustavo Modena, allora studente al II anno di Legge. Le AutoritĂ€  austriache ordinano la chiuĂ‚­sura dell'UniversitĂ€  per otto giorni.

Visita la Biblioteca di Storia di Venezia su VeneziaDoc.net!

Foto di Venezia e centinaia di vari altri Soggetti nella Banca Immagini di venice eXplorer .net

TOP