Storia di Venezia
Home Page di venezia
TROVA
Nascita di Venezia

Storia di Venezia

English Text
Correva a Venezia l'anno
..................
Storia di Venezia, il giorno
Storia di Venezia, ricerca
...
VENEZIA, 15 06 1260:   Con un'ordinanza viene deciso che trattandosi questioni relative a private --->>
Venice Map 1525 Luigi Gigio Zanon

Visita la Biblioteca di Storia di Venezia su VeneziaDoc.net!

Questa rubrica sulla Storia di Venezia e del Veneto

è frutto di anni di ricerche negli Archivi dei Frari, alla Marciana e al Correr.
Fra gli antichi scaffali, nello scartabellare antiche Buste, Raspe, Commentarii, ho avuto modo di assaporare l'emozione del toccare manoscritti vecchi di secoli, con firme e sigilli di Procuratori, Dogi, Condottieri...
Ho scoperto cose interessanti che ho trascritto in parte su libri, altre le ho inserite in diapo-film, altre ancora sono ferme allo stato di semplici annotazioni nei miei archivi personali.

Luigi "Gigio" Zanon

Storia di Venezia, il giorno 9 giugno
<span style="font-size:12px; font-weight:normal;">giorno precedente</span> giorno precedente     giorno seguente <span style="font-size:12px; font-weight:normal;">giorno seguente</span>

9 giugno 1334
Dal Senato vengono presi severi provvedimenti contro le vesti troppo ricche e gli ornamenti d'oro e d'argento (jocalia) delle spose.
9 giugno 1386
Il Consiglio Cittadino dell'isola di CorfÀ¹ all'unanimitÀ  emana la seguente delibera:
Essendo l'Isola abbandonata di aiuto... e dalli emuli e circonvicini desiderata, e quasi assediata da Arabi e Turchi, e desiderando alla sua salute protezione e distension parimenti proveder, i Consiglieri, comunemente e concor­demente, niun discrepante, hanno eletto, costituito et ordenado in loro defensor e governador e signor il vene­rabile Comune di Venezia"¦

Poco dopo un'ambasciata di sei Consiglieri, uno dei quali Israelita, si presenta al Doge Antonio Venier e gli rivol­ge un discorso che finisce esprimendo la certezza che, sotto Venezia, vivremo con le nostre leggi, staremo nelle nostre case, godremo le nostre ricchezze e poco temerÀ  Corcira avendo il Leone per guardia...
9 giugno 1406
Ladislao di Napoli a causa del suo bisogno di denaro vende a Venezia per centomila fiorini Zara e tutte le cittÀ  ancora in suo possesso in Dalmazia.
9 giugno 1509
Al sentore delle prime sconfitte durante la guerra di Cam­brai si provvede a porre l'intera cittÀ  in stato di guerra. In ogni Sestiere vengono eletti tre nobili e tre popolani che devono provvedere al vettovagliamento, alla vigilanza contro eventuali spie e alla difesa.

9 giugno 1588
Sotto il Dogado di Pasquale Cicogna incominciano i lavori per la costruzione del nuovo ponte di Rialto.
Costruttore (e in parte ideatore), con l"â„¢aiuto del nipote Antonio Contin, À¨ Antonio da Ponte.
Secondo la leggenda il primo ponte di Rialto venne costruito in legno e su barche da NicolÀ² Baratieri ed era chiama­to "Quartarolo" dalla monetina che si spendeva per attraversarlo (v. 11-11-I264).
Verso la metÀ  del XIII secolo era stato sostituito da un altro costruito su pali infissi, poi distrutto nel 1310 dai rivoltosi di Bajamonte Tiepolo in fuga. Ricostruito, crollava nel 1444 e veniva ulteriormente ricostruito, sem­pre in legno, piÀ¹ ampio, con botteghe e la parte centrale apribile.
Quest'ultimo ai primi del '500 era giÀ  cosÀ¬ deperito, malgrado i continui restauri, che nel 1524 veniva deliberato di rifarlo in pietra.
9 giugno 1611
Muore a Venezia Girolamo Savina, autore di una celebre "Cronaca Veneta".
9 giugno 1817
Una spaventosa carestia infuria in Asolo. Un cronista scrive nel suo diario: I poveri muoiono sulle strade. Li fagioli costano soldi 13 alla libra, il riso 22 soldi veneti. Cade dal cielo una densa rugiada dolce, del sapore del zuchero... e vi fu chi la disfece nel caff˩.
9 giugno 1831
Si apre a Padova il CaffÀ© Pedrocchi, costruito su progetto dell'architetto Giuseppe Jappelli. Divenuto in seguito tanto glorioso e famoso, suscita fin dal primo momento l'orgo­glio dei Padovani e l'ammirazione di quanti lo vedono, fra cui il poeta Pietro Buratti che cosÀ¬ lo descrive:

El caf˩ de Pedrocchi xe un portento
che supera ogni umana aspetassion;
piÀ¹ se lo varda e sora e soto e dentro,
piÀ¹ se resta copai d'amirassion
.

Visita la Biblioteca di Storia di Venezia su VeneziaDoc.net!

Foto di Venezia e centinaia di vari altri Soggetti nella Banca Immagini di venice eXplorer .net

TOP