Storia di Venezia
Home Page di venezia
TROVA
Nascita di Venezia

Storia di Venezia

English Text
Correva a Venezia l'anno
..................
Storia di Venezia, il giorno
Storia di Venezia, ricerca
...
VENEZIA, 18 08 1298:   A qualsiasi sfoderi le armi in San Marco o in Palazzo Duca­le verrÀ --->>
Venice Map 1525 Luigi Gigio Zanon

Visita la Biblioteca di Storia di Venezia su VeneziaDoc.net!

Questa rubrica sulla Storia di Venezia e del Veneto

frutto di anni di ricerche negli Archivi dei Frari, alla Marciana e al Correr.
Fra gli antichi scaffali, nello scartabellare antiche Buste, Raspe, Commentarii, ho avuto modo di assaporare l'emozione del toccare manoscritti vecchi di secoli, con firme e sigilli di Procuratori, Dogi, Condottieri...
Ho scoperto cose interessanti che ho trascritto in parte su libri, altre le ho inserite in diapo-film, altre ancora sono ferme allo stato di semplici annotazioni nei miei archivi personali.

Luigi "Gigio" Zanon

Storia di Venezia, il giorno 5 agosto
<span style="font-size:12px; font-weight:normal;">giorno precedente</span> giorno precedente     giorno seguente <span style="font-size:12px; font-weight:normal;">giorno seguente</span>

5 agosto 1205
Successore del defunto Enrico Dandolo, viene acclamato Doge Pietro Ziani, figlio dell'illustre Principe Sebastiano.
5 agosto 1448
Ordinato lo studio per costruire un acquedotto che porti l'acqua dalla Brenta in cittÀ.
5 agosto 1454
Consacrazione, a Noale, della Chiesa dedicata ai SS. Martiri Felice e Fortunato.
5 agosto 1571
Non ricevendo rinforzi, per evitare un massacro Marcantonio Bragadin, comandante delle truppe Veneziane assediate in Nicosia capitale di Cipro, consegna le chiavi della cittÀ a Lala MustafÀ PasciÀ.
GiÀ dal 2 agosto aveva ottenuto che i soldati veneziani, assieme alle donne e ai bambini, si imbarcassero sulle navi.
Pur avendo ottenuto un salvacondotto, quando si preÂsenta a Lala MustafÀ, questi compie un vergognoso voltafaccia: al Bragadin vengono tagliate le orecchie e vengono fatti sbarcare tutti i Veneziani dalle navi ancorate in rada; i bambini e le donne sono venduti come schiavi e i soldati incatenati ai remi delle galere.
Il Bragadin deve attendere il 17 agosto (vedi) perchÀ il suo ignobile supplizio si compia: malgrado la testa gli si sia tutta infettata a causa del taglio delle orecchie, viene caricato di grosse gerle pieÂne di sassi e costretto a camminare su e giÀ. Poi viene appeso ad un'antenna di galera per un'ora e quindi legato nudo a una colonna per essere scuoiato vivo.
La sua pelle, riempita di paglia e ricucita, viene rivestita delle vesti e portata in giro su di un cavallo.
Il macabro trofeo verrÀ successivamente portato a CostanÂtinopoli, da dove anni dopo sarÀ trafugato e portato a Venezia per trovare degna sepoltura prima nella chiesa di San Gregorio e successivamente ai SS. Giovanni e Paolo.
5 agosto 1582
Al traghetto della Madonnetta di San Polo vengono ferite, sembra per motivi futili, due monache converse del Santo Sepolcero, una alla testa e l'altra a un braccio.
Del fatto viene incolpato un certo D. Rossi friulano il quale, fuggito da Venezia, viene condannato in contumacia alla multa di cento ducati a favore del monastero del Santo Sepolcro e in caso di cattura alla decapitazione.
5 agosto 1606
Galileo Galilei viene riconfermato per altri sei anni Lettore di Matematica all'UniversitÀ di Padova (v. 2.9.1592 e 28.10.1599). Il suo stipendio viene portato a 520 fiorini annui.
5 agosto 1611
Ha un esito micidiale la consueta guerra dei pugni tra Castellani e Nicoloti sul ponte dei Carmini. Muoiono soffocate nella calca ventun persone.
5 agosto 1657
Una tromba d'aria investe Venezia. Si levÀ vicino a San Giorgio d'Alga - scrive il Gallicciolli - a guisa di bianÂchissima nube, di mostruosa grandezza, la quale gettando l'acqua in alto a forma di piramide, piegÀ verso la cittÀ. PassÀ sopra il Canal Grande, rovinÀ molti palazzi e campaÂnili, portando via le campane. LevÀ i piombi del ponte di Rialto, levÀ inferriate da le finestre, levÀ camini infiniti, molte gondole furono rovesciate e altre barche levate in aria cariche. Spostatasi verso l'isola di Murano, la tromÂba d'aria fu accolta a cannonate dalle navi ancorate nel canale dei Marani, e smise di provocare guai.
5 agosto 1780
Decretato dal Senato l"™allargamento della riva degli Schiavoni dal ponte della Paglia sino a quello della Ca' di Dio.

Visita la Biblioteca di Storia di Venezia su VeneziaDoc.net!

Foto di Venezia e centinaia di vari altri Soggetti nella Banca Immagini di venice eXplorer .net

TOP