Nascita di Venezia

Storia di Venezia

English Text
Correva a Venezia l'anno
..................
Storia di Venezia, il giorno
Storia di Venezia, ricerca
...
VENEZIA, 30 05 1378:   Le flotte Veneziana e Genovese si scontrano nel mare davanti ad Anzio. Con --->>
Venice Map 1525 Luigi Gigio Zanon

Visita la Biblioteca di Storia di Venezia su VeneziaDoc.net!

Questa rubrica sulla Storia di Venezia e del Veneto

è frutto di anni di ricerche negli Archivi dei Frari, alla Marciana e al Correr.
Fra gli antichi scaffali, nello scartabellare antiche Buste, Raspe, Commentarii, ho avuto modo di assaporare l'emozione del toccare manoscritti vecchi di secoli, con firme e sigilli di Procuratori, Dogi, Condottieri...
Ho scoperto cose interessanti che ho trascritto in parte su libri, altre le ho inserite in diapo-film, altre ancora sono ferme allo stato di semplici annotazioni nei miei archivi personali.

Luigi "Gigio" Zanon

Storia di Venezia, il giorno 21 maggio
<span style="font-size:12px; font-weight:normal;">giorno precedente</span> giorno precedente     giorno seguente <span style="font-size:12px; font-weight:normal;">giorno seguente</span>

21 maggio 1347
Emanato un decreto che riferisce a un altro più antico con cui si vietava il lascito di beni immobili per suffragio delle anime o per cause pie per oltre un decennio, concedendo solo la costruzione di chiese e ospedali.
Constatato che:
1- questi ultimi aumentati di numero oltre il bisogno;
2- per la smania di costruirne di nuovi si trascuravano i vecchi;
si ordina non si possano costruire nuovi ospedali e monasteri, se non con l'autorizzazione dei sei Consiglieri, dei tre Capi della Quarantia, di trentasei membri della Qurantia stessa e di tre parti dei membri del Maggior Consiglio.
21 maggio 1360
Il Senato emana una legge relativa ai matrimoni.
Tra l'altro ordina che il costo del corredo nuziale non oltrepassi le quaranta lire di grossi, frena il lusso delle vesti, determina il valore delle perle, degli ornamenti di oro e d'argento, dei panni d'oro e dei velluti.
21 maggio 1452
Durante il viaggio per Roma, dove verrà  incoronato dal Papa, arriva a Venezia l'Imperatore tedesco Federico III. Dopo quattro giorni lo raggiunge la moglie Eleonora di Portogallo.
Durante il loro soggiorno si organizzano grandi feste, per le quali, in deroga alle leggi suntuarie, viene concesso alle donne di indossare panni d'oro.
La Dogaressa Marina Foscari va incontro all'Imperatrice, giovane di appena quindici anni, sul Bucintoro assieme a duecento Patrizie vestite splendidamente.
L'Imperatore sarà  tanto contento dell'accoglienza che ritornerà  nella nostra città  nel 1468, accolto nuovamente con splendide feste.
21 maggio 1484
Il Senato delibera la risistemazione del Palazzo Ducale secondo il progetto del proto Antonio Rizzo.
21 maggio 1506
Vengono completati gli edifici che fiancheggiano la Torre dell'Orologio in Piazza San Marco. La costruzione della Torre era iniziata nel 1496.
21 maggio 1603
Altro decreto del Senato che vieta la costruzione di nuovi monasteri e chiese in Venezia senza una espressa autorizzazione del Senato stesso: tale autorizzazione veniva concessa raramente e con una maggioranza dei votanti molto alta e qualificata.
Alla notizia il Papa Paolo V la considera un attentato gravissimo alla libertà  della chiesa.
È l'inizio della più grave crisi nei rapporti i Papi e la Serenissima, che culminerà  nell'interdetto del 1606.
21 maggio 1732
Alla vigilia dell'Ascensione muore il Doge Alvise III Mocenigo dopo diversi mesi di malattia.
A causa della sua morte viene interrotta la famosa fiera dell'Ascensione (della "Sensa") che si tiene tutti gli anni in Piazza San Marco.
La tomba del Doge si trova nella Basilica dei SS. Giovanni e Paolo.
21 maggio 1746
I padri di prole numerosa godranno di una limitata esenzione dalle imposte.
21 maggio 1756
Viene condannato al capestro Giuseppe Dolbon, o Dal Bon, di ventidue anni, fruttivendolo a San Basso.
Nel pomeriggio dell'uno febbraio dello stesso anno, venuto a diverbio con due popolani, li aveva ambedue feriti con un coltello. Avendolo un barcaiolo rimproverato, se non altro per rispetto alla Beata Vergine in quel giorno esposta nella vicina basilica di San Marco, il Dolbon infuriato con lo stesso coltello lo feriva mortalmente al petto.
21 maggio 1788
Ordinato l'ampliamento della Pescheria di San Marco.
Si ricorda che questa era situata prospiciente il Bacino di San Marco, dove ora sorgono i Giardinetti Reali e da essa prende il nome il ponticello che si chiama appunto "della Pescheria".

Visita la Biblioteca di Storia di Venezia su VeneziaDoc.net!

Foto di Venezia e centinaia di vari altri Soggetti nella Banca Immagini di venice eXplorer .net

TOP