Nascita di Venezia

Storia di Venezia

English Text
Correva a Venezia l'anno
..................
Storia di Venezia, il giorno
Storia di Venezia, ricerca
...
VENEZIA, 16 10 1308:   Durante le dispute per il possesso del Territorio Ferrarese, il Papa pronun --->>
Venice Map 1525 Luigi Gigio Zanon

Visita la Biblioteca di Storia di Venezia su VeneziaDoc.net!

Questa rubrica sulla Storia di Venezia e del Veneto

è frutto di anni di ricerche negli Archivi dei Frari, alla Marciana e al Correr.
Fra gli antichi scaffali, nello scartabellare antiche Buste, Raspe, Commentarii, ho avuto modo di assaporare l'emozione del toccare manoscritti vecchi di secoli, con firme e sigilli di Procuratori, Dogi, Condottieri...
Ho scoperto cose interessanti che ho trascritto in parte su libri, altre le ho inserite in diapo-film, altre ancora sono ferme allo stato di semplici annotazioni nei miei archivi personali.

Luigi "Gigio" Zanon

Storia di Venezia, il giorno 16 agosto
<span style="font-size:12px; font-weight:normal;">giorno precedente</span> giorno precedente     giorno seguente <span style="font-size:12px; font-weight:normal;">giorno seguente</span>

16 agosto 1360
Ha inizio la costruzione del Ponte della Paglia sulla Riva degli Schiavoni. Considerato uno dei primi ponti sorti a Venezia, venne forse così chiamato dai barconi carichi di paglia che vi si ormeggiavano. Nel 1847 fu rico­struito e allargato, seguendo il vecchio modello.
16 agosto 1379
Chioggia, stretta d'assedio dalla flotta Genovese che ha già  conquistato Grado, Caorle e Pellestrina, è costretta a capitolare. La città  viene messa a sacco e data alle fiamme. L'Ammiraglio Pietro Doria, Comandante dei Geno­vesi, dichiara alteramente: "Venezia è senza speranze. Presto metterò le briglie ai cavalli di San Marco".
È il momento più grave della Guerra di Chioggia.
16 agosto 1458
Il gioco dei dadi viene permesso in pubblico solo nella Loggia del mercato di Rialto e tra le due colonne della Piazzetta di San Marco.
16 agosto 1532
Durante la notte un terribile incendio devasta il palazzo sul Canal Grande a San Maurizio, che il Procuratore Giorgio Cornaro aveva acquistato dai Malombra per ventimila ducati. In poche ore viene distrutta quella che, secondo il Sanu­do, era la più bella dimora di Venezia e potria dir d'Italia.
L'incendio fu causato dal fatto che essendo arrivate alcune casse di zucchero dalle proprietà  dei Cornaro a Cipro, per asciugarlo lo avevano disteso nelle soffitte accendendo alcuni bracieri, che appiccarono fuoco alle travi propagando ben presto l'incendio a tutto il palazzo.
16 agosto 1725
Nei saloni della Scuola di San Rocco, a Venezia, due signo­re inglesi osservano ammirate i dipinti che vi sono rac­colti, ma a loro volta sono oggetto di curiosità  perché, sui capelli tagliati cortissimi, portano un grazioso parruc­chino. Nel giro di pochi giorni le fluenti capigliature delle donne veneziane cadono sotto le forbici, e la moda del parrucchino si diffonde rapidamente.
16 agosto 1867
Un incendio, scoppiato nottetempo nella Chiesa dei SS. Giovanni e Paolo a Venezia, distrugge la Cappella del Rosario, eretta per ricordare il trionfo delle armi cristiane a Lepanto. Opera di Alessandro Vittoria, la misuratissima Cappella (che a detta di Francesco Sansovino non aveva l'eguale in tutta l'Italia) conteneva preziosi tesori d'arte, fra i quali (messivi provvisoriamente) una Madonna di Giovanni Bellini e la celebre pala d'altare San Pietro Martire di Tiziano, che nell'incendio andarono irrepara­bilmente distrutti.

Visita la Biblioteca di Storia di Venezia su VeneziaDoc.net!

Foto di Venezia e centinaia di vari altri Soggetti nella Banca Immagini di venice eXplorer .net

TOP