Nascita di Venezia

Storia di Venezia

English Text
Correva a Venezia l'anno
..................
Storia di Venezia, il giorno
Storia di Venezia, ricerca
...
VENEZIA, 9 12 1268:   Ordinato che le persone arrestate per sospetto di furto possano essere sott --->>
Venice Map 1525 Luigi Gigio Zanon

Visita la Biblioteca di Storia di Venezia su VeneziaDoc.net!

Questa rubrica sulla Storia di Venezia e del Veneto

è frutto di anni di ricerche negli Archivi dei Frari, alla Marciana e al Correr.
Fra gli antichi scaffali, nello scartabellare antiche Buste, Raspe, Commentarii, ho avuto modo di assaporare l'emozione del toccare manoscritti vecchi di secoli, con firme e sigilli di Procuratori, Dogi, Condottieri...
Ho scoperto cose interessanti che ho trascritto in parte su libri, altre le ho inserite in diapo-film, altre ancora sono ferme allo stato di semplici annotazioni nei miei archivi personali.

Luigi "Gigio" Zanon

Storia di Venezia, il giorno 6 dicembre
<span style="font-size:12px; font-weight:normal;">giorno precedente</span> giorno precedente     giorno seguente <span style="font-size:12px; font-weight:normal;">giorno seguente</span>

6 dicembre 1100
La flotta Veneziana ritorna dalla Crociata. Tra l'altro viene portato a Venezia il corpo venerato di San Nicolò di Mira che viene deposto al Lido.
6 dicembre 1208
Per ricordare la conquista di Costantinopoli il Doge si reca ogni anno ad ascoltare la messa nella cappella del Protettore dei marinai, San Nicolò, eretta in Palazzo Ducale su voto di Enrico Dandolo dal suo successore Pietro Ziani, il quale a sue spese la fece costruire e decorare alle pareti con i fatti principali della guerra.
Distrutta da un incendio, viene ricostruita nel sedicesimo secolo dal Doge Andrea Gritti.
6 dicembre 1377
Ai vincitori di gare al bersaglio con le balestre viene concesso un premio in denaro.
6 dicembre 1525
Si usano a Venezia, per la prima volta, gli orecchini.
Durante una festa nuziale, una gentildonna - nipote del cronista Marin Sanudo - ostenta un magnifico paio d'orecchini d'oro. Grande è la curiosità , mista d'ammirazione e d'invidia, delle dame presenti.
I vecchi scuotono la testa, primo fra tutti il Sanudo che scrive nei suoi diari: No voio restar da dir una cosa notanda. Vidi la fia de Filipo Sanuto, la qual ha il costume dei mori; si è fata forar le orechie e con uno aneleto d'oro sotil portava una perla grossa per banda. Cossa che lei sola porta... Et mi dispiaque assai, conclude il buon Sanudo. Ma ormai la moda degli orecchini era lanciata, e in breve divenne generale.
6 dicembre 1604
Viene letta la relazione del Podestà  Giacomo Polani sulla situazione di Chioggia.
Vi si ritrovano otto mille persone, altrettanto ricche di fede e di devotione quanto esauste et poverissime di beni di fortuna. Vivono tutti di fatiche et di industrie attendendo molti ad alcune arti nella Città , altri al di pescar, parte a lavorar negli orti et alcuni al barcaruolo e al marinaro, né senza questi esercizj potriano sostentarsi.
6 dicembre 1624
Tra il generale dispiacere, soffocato sembra dal catarro", muore a seguito di una lunga malattia il Doge Francesco Contarini, dopo soli quindici mesi di Governo.
La sua tomba si trova nella chiesa di San Francesco della Vigna.
6 dicembre 1788
Viene ribadito, una volta di più, il divieto di scaricare in laguna fanghi e rovinazzi (macerie).

Visita la Biblioteca di Storia di Venezia su VeneziaDoc.net!

Foto di Venezia e centinaia di vari altri Soggetti nella Banca Immagini di venice eXplorer .net

TOP