Nascita di Venezia

Storia di Venezia

English Text
Correva a Venezia l'anno
..................
Storia di Venezia, il giorno
Storia di Venezia, ricerca
...
VENEZIA, 5 08 1205:   Successore del defunto Enrico Dandolo, viene acclamato Doge Pietro Ziani, f --->>
Venice Map 1525 Luigi Gigio Zanon

Visita la Biblioteca di Storia di Venezia su VeneziaDoc.net!

Questa rubrica sulla Storia di Venezia e del Veneto

è frutto di anni di ricerche negli Archivi dei Frari, alla Marciana e al Correr.
Fra gli antichi scaffali, nello scartabellare antiche Buste, Raspe, Commentarii, ho avuto modo di assaporare l'emozione del toccare manoscritti vecchi di secoli, con firme e sigilli di Procuratori, Dogi, Condottieri...
Ho scoperto cose interessanti che ho trascritto in parte su libri, altre le ho inserite in diapo-film, altre ancora sono ferme allo stato di semplici annotazioni nei miei archivi personali.

Luigi "Gigio" Zanon

Storia di Venezia, il giorno 4 luglio
<span style="font-size:12px; font-weight:normal;">giorno precedente</span> giorno precedente     giorno seguente <span style="font-size:12px; font-weight:normal;">giorno seguente</span>

4 luglio 1524
Parecchi Cavalieri, dopo essersi intrattenuti fra balli e musiche nel
palazzo Foscari a San Simeon, accompagnano le dame in vestura benissimo vestite et adornate di cadene di oro et di zoie, sopra battelli e burchi ad assistere a una regata di barche tra donne.
Quindi in mezzo la strada viene servita una colazione, alla quale viene
invitato anche il duca di Urbino.
4 luglio 1668
Proibita l'apertura di nuovi squeri lungo il Canal Grande.
4 luglio 1706
Nasce a Verona il pittore Giambettino Cignaroli. Allievo di Antonio
Balestra, cercò di imitare la pennellata facile e luminosa del Tiepolo con
il quale lavorò in palazzo Labia, a Venezia, per una serie di affreschi ora
perduti.
La grande fama goduta ai suoi tempi gli procurò elogi in prosa e in
rima, e ripetuti inviti all'estero dove soggiornò brevemente poiché
preferiva lavorare in patria. Fra le sue opere sono da ricordare: la "Morte
di Rachele", alle Gallerie dell'Accademia di Venezia e la famosa "Assunta" nel Duomo di Neustadt, in Austria.
4 luglio 1723
Viene proposto di devolvere al fisco un terzo dell'eredità  delle Case o
Famiglie estinte.
La proposta non fu accettata.
4 luglio 1849
Un anonimo propone ironicamente di cambiare i vecchi nomi dei ponti e delle calli veneziane con altri affini e più rispondenti, a suo parere, alla
situazione politica del momento: "ponte Storto" sia chiamato "ponte dei
Decreti", quello "della Caena" (Catena) sia detto "della Libertà "; "calle del Gambero" sia chiamata "calle del Progresso".
4 luglio 1855
Impiccagione di Pier Fortunato Calvi sugli Spalti del Castello di Belfiore a Trento.
Nato a Briana, presso Noale, il Calvi organizza e dirige l'insurrezione e la
resistenza agli Austriaci nel Cadore, una delle più belle pagine del
Risorgimento Italiano; più tardi partecipa alla difesa di Venezia e
combattendo valorosamente a Mestre, Brondolo, Treporti, si merita la
promozione a colonnello per merito di guerra. Nel 1853 tenta di provocare una nuova insurrezione nel Cadore, ma viene catturato dagli Austriaci e condannato a morte. La fierezza e la gentilezza del Calvi commuovono perfino i carcerieri e i carnefici. Al giudice che gli legge la sentenza offre un sigaro; al boia che vuole aiutarlo a salire i gradini del patibolo dice: "Grazie. Le mie gambe non tremano. Viva l'Italia!".

Visita la Biblioteca di Storia di Venezia su VeneziaDoc.net!

Foto di Venezia e centinaia di vari altri Soggetti nella Banca Immagini di venice eXplorer .net

TOP