Birth of Venice

History of Venice

Testo italiano
In Venice, along the Year
..................
Venice History, Notes on
Venice History, search
...
VENICE, 23 02 840:   Sotto il Doge Pietro Tradonico, nel trattato di Pavia l'Imperatore Lotario --->>
Venice Map 1525 Luigi Gigio Zanon

Visita la Biblioteca di Storia di Venezia su VeneziaDoc.net!

This Almanac about Venice History

comes from years of research in the Frari Archives, in the Marciana Library and in Correr Museum.
Between old shelves, turning the pages of ancient Buste, Raspe, Commentarii, I could taste the emotion of touching manuscripts, with signatures and seals of Procuratori, Dogi, Condottieres...
I transcribed the many interesting things I have discovered part on books, others on slide-shows, others more are just laying as simple notes on my personal archives.

Luigi "Gigio" Zanon

Venice History, Notes on 15 June
<span style="font-size:12px; font-weight:normal;">previous day</span> previous day     next day <span style="font-size:12px; font-weight:normal;">next day</span>

15 June 1260
Con un'ordinanza viene deciso che trattandosi questioni relative a private persone, i loro parenti siano "cacciati" dal Maggior Consiglio.
15 June 1301
A Venezia si autorizza la fabbricazione di roidi da ogli o lenti da ingrandimento e lenti per occhiali. Già  attri­buita al fiorentino Salvino degli Armati, e più di recente al frate senese Alessandro della Spina, l'invenzione degli occhiali trova forse radici più profonde a Murano, dove già  nella prima metà  del Duecento si fabbricavano lapides ad legendum o lenti.
La più antica rappresentazione pitto­rica di uomo con occhiali si trova nella Sala Capitolare del Convento di San Nicolò a Treviso: é il ritratto del Cardinale Ugone da Provenza, eseguito da Tommaso da Modena nel 1352.
15 June 1310
I patrizi Baiamonte Tiepolo e Marco Querini, nel tenta­tivo di rovesciare il governo della Repubblica Veneta, muo­vono da Rialto in due schiere al grido di: "Morte al Doge!".
La colonna comandata dal Querini, giunta in Piazza San Marco, viene sbaragliata dalle miIizie del Doge che era stato preavvisato del complotto: lo stesso Querini resta ucciso. Intanto la colonna del Tiepolo avanza a ca­vallo lungo la Merceria.
Una donna, certa Giustina Rossi (chiamata poi la vecia del morter), affacciandosi alla finestra lascia cadere un grosso mortaio che colpisce il portabandiera dei rivoltosi.
Nasce uno scompiglio, i difensori della Re­pubblica attaccano vigorosamente, e i ribelli sono co­stretti a fuggire al di là  del Canal Grande, incendiando il Ponte di Rialto.
Il 15 giugno sarà  dichiarato giorno festivo e la donna del morter autorizzata a esporre al suo balcone la bandiera di San Marco.
È una delle più gravi e la più famosa delle congiure nella millenaria storia della Repubblica, immortalata innumerevoli volte da arti­sti di tutte le epoche.
15 June 1463
Per sopperire alle gravi spese sostenute dallo Stato a causa delle continue guerre, viene ordinata una decima generale, ossia una tassazione straordinaria estesa a tutti: anche al Clero.
All'uopo viene nominata una commissione di dieci Savi. Si ricorda che in tempo di pace, la sola forza militare terrestre era di settemila fanti e diecimila cavalli, mentre in tempo di guerra tali cifre venivano più che raddoppiate.
15 June 1489
Il Pittore padovano Andrea Mantegna scrive al Marchese Francesco Gonzaga lamentandosi che la sua arte gli dia appena il necessario per sostentarsi. La lettera prosegue con una arguta descrizione del fratello del Sultano dei Turchi: Fa molto da gran maestro, non savendo nulla. Ha una andatura da aliofante e porta in capo un turbante fatto con trenta mila canne di tela lodesana. Il Mantegna vorrebbe farne il ritratto, ma non gli é possibile perché (scrive) il Turco cambia continuamente di sguardo come un innamorato.

15 June 1656
All' unanimità  viene acclamato Doge Bertucci Valier. Essendo ammalato può trasferirsi in Palazzo Ducale solo il 10­ luglio successivo.
Durante il suo Dogado avverranno le famose battaglie dei Dardanelli contro i Turchi, nelle quali morirono da eroi i Capitani Generali Lorenzo Marcello e Lazzaro Mocenigo.
15 June 1751
Consacrata la chiesa di San Gerolamo. Si ricorda che era stata distrutta da un incendio nel 1705.
15 June 1753
Inizia la demolizione della chiesa di San Geremia. Verrà  rifatta su progetto di Carlo Corbellini.

Visita la Biblioteca di Storia di Venezia su VeneziaDoc.net!

Venice Photos and hundreds other photos of various subjects in the Image Bank of venice eXplorer .net

TOP